I MIGLIOR FILM PER FUMATI

Goderti quella marijuana dolce mentre ti stai dando alle arti visive è un classico! Guardare film mentre si è incollati al divano richiede uno sforzo minimo, perfetto per le pigre sballate causate dall’elevato consumo di Kush. Ovviamente, scegliere il miglior film per un pomeriggio da strafatto è una vera e propria forma d’arte. Qui ti semplifichiamo il processo di selezione con la seguente lista di film weed-friendly! Entra nella modalità sballato e iniziamo!

Pineapple Express

Strafumati 2008)

Se qualche volta hai fumato marijuana e ti sei sentito come una fetta di burro, sciogliendoti su una grande pila di frittelle, Strafumati è il fim per te! Se sei appassionato di cannabis e vuoi capire gli stereotipi del fumato del 21º secolo, Strafumati è perfettamente adatto per informarti e farti ridere.

È una storia del quotidianamente fumato Dale Denton (Seth Rogen), del suo spacciatore e amico Saul (James Franco), un pazzo intermediario Red (Danny McBride), piena di personaggi stravaganti e, ovviamente, con maria in abbondanza. Il film racconta le avventure nate dalla magnifica varietà cannabica chiamata Pineapple Express, titolo originale del film.

C’è molta azione, conversazioni stravaganti sotto l’influenza della marijuana, situazioni bizzarre, poliziotti corrotti, denaro sporco e una moltitudine di piante di maria clandestine. Questo film è un must per i tuoi pomeriggi da sballato.


Up in smoke

Up In Smoke (1978)

Cheech N’ Chong, il duo classico che ristabilì lo stereotipo del fumato durante gli anni ’70 produsse molte risate attraverso i media. Il film “Up in the Smoke” è il loro capolavoro per antonomasia. Avventure, risate, droghe, e gioia portano gli spettatori in un epico viaggio.

La miglior scena del film è quando Cheech (Richard Marin) e Chong (Tommy Chong) si siedono nella macchina di Cheech, fumano una canna enorme, hanno una conversazione esilarante, e portano l’hotboxing ad un livello superiore. Realizzarono molti sequel che seguivano il racconto di questi fumati e le varie avventure che vivevano. Questo film è probabilmente il primo film in assoluto sullo stereotipo del fumato, da includere assolutamente nella tua collezione cinematografica.


Fantasia

Fantasia (1940)

Questo film Disney è un must per gli appassionati di cannabis, grazie ai suoi stravaganti effetti, alla storia irreale, all’immaginazione vecchia scuola. Questo film uscì nelle sale nel 1940, per cui non fu pensato per i consumatori di cannabis in quanto durante quei tempi la marijuana era estremamente stigmatizzata negli USA. Tuttavia, è difficile non apprezzare questo film sotto l’influenza della dolce Maria Giovanna.

Storie flippanti, personaggi, Mickey Mouse, forme, disegni, funghi danzanti, che si muovono e si trasformano attraverso il potere della musica classica è qualcosa di assolutamente straordinario. Questo film è un’esplosione di colori e motivi, perfetto per i fumatori da sofà.


Big Lebowski

Big Lebowski (1998)

Questo film racconta le avventure di Drugo (Jeff Bridges), un personaggio rilassato e completamente “zen” che si gode i suoi drink White Russian, il bowling e se la prende alla leggera. Puoi chiamarlo Dude, Duderiño, His Dudeness, e Duder. Questo film parla del contrasto tra il tizio più rilassato al mondo e la situazione nella quale si vede coinvolto, un sequestro molto acceso.

Il suo atteggiamento è super freddo e mantenuto, anche durante le ore più buie. Ovviamente con l’aiuto dei suoi due amici del bowling, Donny (Steve Buscemi) e Walter Sobchak (John Goodman), l’amico cazzuto indispensabile che affronta i sequestratori con sottili sfoghi di rabbia. C’è un intero movimento religioso chiamato Dudeismo basato sullo spirito di The Dude.


Enter The Void(2009)

Enter The Void (2009)

Questo film è ideale per i consumatori di cannabis a cui piace contemplare l’esistenza, la morte, e gli effetti ottici. Questo film è abbastanza profondo. La trama si basa sul personaggio principale Oscar, che si trasferisce in Giappone, diventa uno spacciatore di droga e riesce a procurarsi DMT. Gli eventi sono profondamente intrecciati con il racconto de “Il libro Tibetano della morte”, un libro regalato a Oscar dal suo amico.

Ci sono molti effetti variopinti ed effetti allucinanti, ma è anche un film profondo che parla di ricordi, della morte, e della vita nell’aldilà. È un film relativamente lungo, ma è assolutamente raccomandato per tutti quelli che cercano un film interessante che esca dagli standard hollywoodiani.


Tropic Thunder (2008)

Tropic Thunder (2008)

Questo film è un must. Siediti, rilassati, ingerisci infusi Kush commestibili, mettiti comodo e godoti Tropic Thunder. Questo film è una parodia delle star di Hollywood che restano intrapppolati in mezzo alla giungla. Attraverso una catena di avvenimenti e avventure, i loro personaggi si evolvono e mettono il turbo.

Questo film vede tra il suo cast alcuni dei più illustri attori, Robert Downey Jr., Jack Black, Ben Stiller, Danny McBride, Brandon T. Jackson, Tom Cruise e molti altri. Se ti piace l’azione, ridere, la parodia, i colpi, le esplosioni, giungle misteriose zeppe di operazioni di droga clandestine, questo è il film per te. Se non guardi questo film, citando Kirk Lazarus (Robert Downey Jr.), “Sei un completo ritardato, man!”.


La entrevista

The Interview (2014)

Praticamente tutti i film con Seth Rogan sono divertentissimi e weed-friendly, specialmente quando nel suo cast c’è James Franco, come nel caso di The Interview.

La trama tratta delle avventure di Aaron Rapaport e Dave Skylark, che viaggiano in Corea del Nord per ammazzare il ditattore. Le cose si complicano e danno origine ad avvenimenti divertenti e ridicoli. Questo film era così controverso che gli organismi di governo della Corea del Nord, nella vita reale, lo considerarono come un atto di guerra. The Interview è una parodia hollywoodiana che narra il conflitto tra gli USA e la Corea del Nord.

Aspettati esplosioni, una donna soldato nordcoreana cazzuta, feste con il ditattore della Corea del Nord, passione, amore, tradimenti e tanto altro. Fumati gangia con gli amici e godetevi 112 minuti di pazzia.


Tropic Thunder (2008)

Scary Movie (2000)

Wazzaaaaaaaap! È tempo di viaggiare indietro nella memoria e vedere il film con cui tutto ha avuto inizio. Scary Movie è una parodia basata principalmente sul film “Scream”. Questo film divertentissimo è diventato il punto di partenza di un intero nuovo genere di film parodia.

Nonostante ci siano motlti sequel di questo film, nessuno batte il primo. Uno dei personaggi principali “Shorty” è interpretato da Marlon Wayans. Questo personaggio porta lo stereotipo del fumato ad un livello estremo. Se lo stereotipo del fumato normale lo rispecchia al 100%, lui lo rispetta al 420%. Questo film segue lo stile di “The Wayans Bros” ed è perfettamente adatto per gli appassionati di cannabis. Fumare bongs fuori dall’acquario con omicida, spinelli assassini, omicidi, è tutto qui!


Borat

Borat (2006)

Jak Shie Mash? Questo film/documentario racconta le avventure di Borat (Sacha Baron Cohen), un inviato dal Kazakhistan che arriva negli USA per far rapporto al suo paese su come sia l’America. Le differenze culturali sono completamente divertenti, è impossibile guardare questo film senza scoppiare a ridere. Mentre Borat viaggia per le terre americane con il suo amico Azamat, scopre il vero amore, Pamela Anderson di Baywatch.

Riesce a trovarla attraverso una serie di eventi bizzarri, e la cattura mettendola in una borsa. Questo film è basato sui cortometraggi di Borat realizzati precedentemente al film. Ci sono un sacco di oscenità e umorismo, questo film è un must sotto l’influenza della marijuana.

 

Texto: @Sweet Seeds®