Usufruisci del 20% di sconto su tutte le confezione di Sweet Seeds® (+info)

USA Strains

Gli Stati Uniti sono uno dei punti di riferimento per eccellenza nel mondo cannabico per lo studio e la creazione di genetiche potenti e di grande qualità.

Sweet Seeds® sviluppa semi femminizzati di marijuana (fotodipendenti e autofiorenti) con genetiche originarie USA, come OG Kush, Trainwreck, NYC Diesel, tra l’altro, completamente adattati alle coltivazioni sia outdoor sia indoor.

Molte delle varietà americane di marijuana hanno avuto una profonda influenza nell’attuale cultura della cannabis. Accenneremo ad alcune delle varietà più sorprendenti che sviluppano cime potenti, dense e aromatiche.

Per saperne di più

Runtz XL Auto®
  • Nuovo
Semi Autofiorenti

Runtz XL Auto®

28,00 €
Sweet Cherry Pie®
  • Nuovo
USA Strains

Sweet Cherry Pie®

25,00 €
Purple Punch OG®
  • Nuovo
Semi Fotodipendenti

Purple Punch OG®

25,00 €
Red Gorilla Girl XL Auto®
  • Nuovo
Semi Autofiorenti

Red Gorilla Girl XL Auto®

26,50 €
Bruce Banner Auto®
  • Nuovo
Semi Autofiorenti

Bruce Banner Auto®

25,00 €
Red Strawberry Banana Auto®
  • Nuovo
Semi Autofiorenti

Red Strawberry Banana Auto®

24,00 €
Semi Autofiorenti

Sweet Gelato Auto®

22,50 €
Semi Fotodipendenti

Red Mandarine F1 Fast Version®

24,00 €
Semi Fotodipendenti

Do-Sweet-Dos®

26,50 €
Semi Fotodipendenti

Chem Beyond Diesel®, C.B.D.

22,50 €
Semi Autofiorenti

Ice Cool Auto®

24,90 €
Semi Fotodipendenti

Ice Cool CBD®

rating (0)
24,00 €
Semi Fotodipendenti

Ice Cool®

rating (0)
29,30 €
Semi Fotodipendenti

Indigo Berry Kush®

rating (0)
26,50 €
Semi Autofiorenti

Killer Kush Auto

19,90 €
Semi Fotodipendenti

Killer Kush F1 Fast Version®

19,90 €
Semi Fotodipendenti

San Fernando Lemon Kush®

29,90 €
Semi Autofiorenti

Sweet Trainwreck Auto

22,50 €
Semi Autofiorenti

Gorilla Girl XL Auto®

24,50 €
Semi Fotodipendenti

Gorilla Girl F1 Fast Version®

26,50 €
Semi Fotodipendenti

Red Hot Cookies®

24,00 €
Semi Fotodipendenti

Tropicanna Poison F1 Fast Version®

22,50 €
Semi Fotodipendenti

Sweet Zenzation

26,50 €

La storia dei ceppi di cannabis USA

La cannabis è entrata negli Stati Uniti vari secoli fa. La canapa era usata come fibra per produrre corde e prodotti tessili. A quei tempi, anche George Washington la usava per fini terapeutici.

Nel 1937, dopo l`approvazione del “Marihuana Tax Act”, è stata dichiarata illegale, entrando quindi nella clandestinità.

I ceppi di cannabis, così come li conosciamo noi oggi, hanno fatto la loro comparsa negli anni ´70. In questo decennio ha cominciato ad essere consentita la vendita di cannabis ad Amsterdam, il che ha permesso ai breeder statunitensi di trovare nei Paesi Bassi una fonte di inspirazione per quanto riguardava le loro tecniche di miglioramento genetico.

È stato solo negli anni 90 che negli Stati Uniti si è iniziato a legalizzare l`uso terapeutico e ricreativo della marijuana, fatto che ha incoraggiato la selezione e stabilizzazione di diversi ibridi, consentendo la crescita di alcune delle varietà di cannabis più potenti conosciute al mondo. Rievochiamo qui alcuni dei ceppi americani che si sono guadagnati uno status leggendario tra gli esperti di cannabis.

Il viaggio evolutivo e la storia delle varietà di cannabis negli USA

Nel 1830, un medico irlandese scoprì la capacità della cannabis di alleviare il mal di pancia e il vomito. Dopo questa scoperta, si è cominciato a vendere sempre di più gli estratti a base di cannabis nelle farmacie e negli ambulatori medici, negli Stati Uniti e in Europa, per contribuire a curare i disturbi intestinali. In passato, due farmaci a base di cannabis (Marinol e Syndros), contenenti THC, sono stati approvati dalla FDA americana.

Oggi, è possibile coltivare legalmente la cannabis e la canapa in molti stati degli Stati Uniti, per uso personale, commerciale e di ricerca. Tuttavia, il governo federale degli Stati Uniti non ha ancora Oggi, è possibile coltivare legalmente la cannabis e la canapa in molti stati degli Stati Uniti, per uso personale, commerciale e di ricerca. Tuttavia, il governo federale degli Stati Uniti non ha ancora ritirato la cannabis dalla sua classificazione nella Lista I. dalla sua classificazione nella Lista I.

La legalità della cannabis a partire dal XX secolo

Nel 20º secolo, l`America ha criminalizzato la cannabis e molti hanno cominciato a vederla come qualcosa di "cattivo", per cui, nel 1931, 29 stati hanno deciso di vietarla.

Nel 1937 ha fatto la sua comparsa il “Marijuana Tax Act”, la prima legge federale degli Stati Uniti che penalizzava la cannabis nell`intero paese.

Quando il presidente Nixon ha emanato la Legge delle sostanze controllate (“Controlled Substances Act”), che classificava la cannabis come una droga della Lista I, insieme a eroina, a LSD ed extasy, la guerra contro le droghe ha cambiato l`immagine e la reputazione della cannabis. Dopo essere stati esposti alla notizia contro la cannabis, finanziata dal governo, molti hanno cominciato a temere la cannabis.

Dopo la pubblicazione, da parte di paesi come Israele, dei risultati della ricerca sulle virtù terapeutiche della cannabis, alcuni stati hanno promulgato i propri programmi statali di cannabis.

Una volta rilevate le proprietà medicinali e terapeutiche della cannabis, la California ha fatto il primo passo e altri stati ne hanno seguito l`esempio. Nel 1996, in California è stata approvata la legge “Compassionate Use Act” in cui viene legalizzata la cannabis terapeutica, legge che consente ai pazienti con ricetta medica la coltivazione della marijuana per uso personale.

Dal gennaio del 2018, oltre a Washington DC, altri nove stati hanno legalizzato la cannabis ricreativa.

Poiché il CBD è in auge, molti breeder stanno aumentando la presenza di questo cannabinoide nei loro ceppi. Con la tecnologia e la cultura della cannabis degli USA, possiamo aspettarci altre innovazioni delle varietà di cannabis, facendo sì che gli Stati Uniti tornino ad essere grandiosi.

L'impatto di Sam the Skunkman nell'industria della cannabis

David Watson, “Sam the Skunkman” coltivatore di cannabis californiano, è stato per molti anni impegnato nell`industria della cannabis.

Nel 1985, Sam the Skunkman è volato ad Amsterdam dalla California, portando con sé una scatola di semi di cannabis. I semi erano di una varietà chiamata Skunk #1, diventati il primo ceppo ibrido commercializzato al mondo. Questa commercializzazione ha avuto inizio ad Amsterdam, e il paese è diventato un referente per le sue leggi e per la coltivazione della cannabis.

Grazie al lavoro di Sam the Skunkman, la cultura della cannabis di Amsterdam è prosperata e molti paesi europei hanno iniziato ad avere accesso alla coltivazione di potenti varietà di cannabis.

Perché alcune varietà di cannabis americane sono famose in tutto il mondo?

In passato, la maggior parte delle varietà di cannabis non erano selezionate per la potenza del loro effetto, ma per i sapori, aromi ed effetti unici. Una volta arrivati in diverse parti del mondo, questi ceppi si sono moltiplicati e sono stati prodotti nuovi ceppi ibridi di cannabis in modo programmato o accidentale. I ceppi originali/classici hanno messo le basi per la creazione di altri.

    • Kush

Questa famosa varietà si chiama OG Kush e affonda le proprie radici nella zona di Hindu Kush (Afghanistan, Pakistan e India del Nord). Le piante hanno un aspetto maggiormente indica. “OG” significa “Ocean Grown” e non “Original Gangster”, anche se la possiamo considerare un gangster per il suo modo di dominare sugli altri ceppi sul mercato.

Negli anni 60 e 70, gli hippie americani viaggiano nel continente asiatico portando con sé i magnifici semi Kush. In questo modo ha avuto inizio la selezione e l`ibridazione di questa genetica.

San Fernando Lemon Kush® (SWS62) è una varietà sorprendente che ha ereditato la potente essenza di limone della OG Kush originale, senza tralasciare le magnifiche Indigo Berry Kush® (SWS63) e Killer Kush Auto® (SWS56), varietà deliziose e aromatiche con genetica Kush.

Caratteristiche della Kush

      • Discendenza della famiglia Kush: Afghani, Pakistan e North Indian
      • Effetto: rilassamento, euforia, felicità, sonnolenza.
      • Aromi: dolce, piccante, caffè.

    • Haze

Narra la leggenda che due fratelli, chiamati “fratelli Haze”, si occupavano di cercare le migliori varietà di sativa per il mondo. Messico, Colombia, India, Cambogia, tra altre destinazioni, sono state fonti di semi per i fratelli Haze, che poi, nell`epoca hippie in California, hanno selezionato e stabilizzato i semi, che hanno preso il nome “Haze” in onore ai suoi creatori.

Quando i breeder di Amsterdam sono entrati in possesso di queste varietà incredibili, le banche di semi più famose hanno cominciato a diffondere l`essenza Haze a tutti gli amanti della cannabis. Amsterdam ha avuto un`influenza enorme nei ceppi che consumiamo oggi, soprattutto alla fine del secolo XX.

Tra le varietà più conosciute di Haze troviamo Super Silver Haze, Amnesia Haze e Lemon Haze.

Noi di Sweet Seeds® abbiamo lanciato sul mercato nel 2018 la nostra Sweet Amnesia Haze® (SWS72) che è disponibile anche in versione autofiorente Sweet Amnesia Haze XL Auto® (SWS57).

Caratteristiche della Haze

      • Discendenza della famiglia Haze: Thai, Mexican, South Indian, South American.
      • Effetto: energia, euforia, rilassamento, felicità.
      • Aromi: dolce, terroso.

    • Diesel

Un uomo chiamato Chemdog ha sviluppato le famose varietà di cannabis Chemdog. Nel 1994, un amico di Chemdog “AJ”, conosciuto come “Asshole Joe”, ha coltivato il ceppo Chemdog 91′, che è stata impollinata accidentalmente da un altro ceppo di cannabis a Staten Island. E fu così che nacque la famosa NYC Diesel.

Chem Beyond Diesel®, C.B.D. (SWS66) di Sweet Seeds® è una di queste straordinarie varietà di Diesel che devi inserire tra le tue coltivazioni di marijuana. Questa magnifica varietà combina la nota potenza Diesel con un elevato rapporto di CBD.

Abbiamo poi la famosa Ice Cool® (SWS06) un altro dei nostri ceppi sviluppati a partire dalla discendenza Diesel di NYC.

Discendenza della famiglia Diesel:

      • Nella costa Est:
      • Original Diesel = Chem Dawg x (Sensi NL x Mass. Super Skunk)
      • Sour Diesel = Original Diesel x DNL
      • DNL = (RFK Skunk x Hawaian) x NL
      • RFK = Skunk desaparecida en el 90-91
      • Giesel = Chem Dawg x Mass. Super Skunk
      • Snowdawg o Super Snowdawg = Chem Dawg x (Mass. Super Skunk x Humboldt snow)
      • Nella costa Ovest:
      • OG Kush = Chem Dawg x (Lemon Thai x Old World Paki Kush)
      • West Coast Dog = Chem Dawg x Humboldt índica
      • Bubba Kush = OG Kush x (West Coast Dog x Old World Paki Kush)
      • Purple Kush = Grandaddy Purple x OG Kush
      • In Europa:
      • Soma NYC Diesel = Sour Diesel x (Sour Diesel x (Afgani x Hawaian))
      • Ice Cool = NYC Diesel x (NYC Diesel x Nafarroa Diesel) Genética feminizada

    • Skunk

La Skunk è un delle varietà di cannabis più coltivate e conosciute al mondo. È stata sviluppata al principio degli anni 70 in California, sotto la guida di “Sam The Skunkman”.

Una volta in grado di stabilizzare questa varietà, si è ottenuto una varietà di marijuana impressionante, che presenta una grande produzione, una fioritura veloce, una buona crescita delle diramazioni laterali, cime dense e resinose e sapori e aromi potenti e squisiti.

Caratteristiche della Skunk

    • Discendenza della famiglia Skunk: Afghani, Acapulco Gold, Colombian Gold.
    • Effetto: creatività, energia, perdita dell`appetito.
    • Aromi: skunk, terroso.

    • Northern Lights

Questa è una delle varietà di cannabis indica più famose di tutti i tempi. Si narra che fu sviluppata negli Stati Uniti alla fine degli anni 70 in un`isola nei pressi di Seattle.

Le piante della varietà Northern Lights hanno un aspetto robusto e forte, forma di arbusto con abbondanti diramazioni laterali, in grado di sopportare il peso delle cime grandi e dense. Inoltre, hanno un periodo di fioritura che non supera i 2 mesi.

Northern Lights ha dato poi origine a altri famosi ceppi ibridi, come Super Silver Haze, Sour Diesel e Shiva Skunk.

Caratteristiche di Northern Lights:

      • Discendenza della famiglia Northern Lights: Afghani, Thai.
      • Effetto: rilassante, sensazione di benessere.
      • Aromi: legno, terroso.
      • Fioritura: ha un periodo di fioritura che non supera i 2 mesi.

    • Blueberry

La varietà di cannabis Blueberry ha ottenuto il primo riconoscimento significativo dopo aver vinto la High Times Cannabis Cup nel 2000 come migliore varietà Indica. La genetica della Blueberry si è poi estesa in altri paesi e i suoi benefici medicinali e terapeutici hanno richiamato l`attenzione in tutto il mondo. Il sapore dolce con un pizzico di mirtilli, l`effetto euforico e rilassante, la forte valenza medicinale e l`aspetto colorato di questa varietà la rendono famosa in tutto il mondo.

Blueberry è stata creata e sviluppata negli Stati Uniti negli anni 80 e 90 dal famoso e noto breeder canadese “DJ Short”.

DJ Short, è un esperto coltivatore di cannabis, che ha studiato anche psicologia e biologia. Negli anni 70, ha lavorato con genetiche esotiche principalmente sativa fatte arrivare da Colombia, Panama, Messico e Tailandia.

A causa dei divieti e delle politiche esistenti, DJ Short decide di abbandonare gli Stati Uniti e arriva in Europa negli anni 90 facendo arrivare i suoi semi nel continente. I Paesi Bassi sono stati tra le prime destinazioni grazie alla legalità della marijuana, che gli ha consentito di continuare a creare nuove varietà.

Caratteristiche della Blueberry

    • Discendenza della famiglia Northern Lights: Afghani Indica, Purple Thai, Sativa Thai.
    • Effetto: rilassante, sensazione di benessere, euforia, sonnolenza.
    • Aromi: mirtilli, bacche, dolce e fresco.
Varietà Super Strong negli Stati Uniti

Negli Stati Uniti esiste una mentalità del "più grande e più forte". Che li ha portati a ottenere alcune delle varietà più potenti al mondo.

Una di queste potenti varietà è Gorilla Glue, che ha acquistato nuovo slancio negli ultimi anni. È una varietà in grado di sviluppare oltre il 25% di THC. Senza dimenticare della famosa Girl Scout Cookies, che produce anche quantità elevate di THC.

Il ceppo più famoso dell`Alaska è l`Alaskan Thunderfuck, l`orgoglio e la gioia di questo stato del nord, sviluppato nella regione di Matanuska.

Noi di Sweet Seeds® abbiamo sviluppato un ibrido di questi due ceppi (Gorilla Glue x Girl Scout Cookies), la nostra Gorilla Girl® (SWS74). È una varietà dall`effetto molto potente, con livelli molto alti di THC che in condizioni ottimali di coltivazione arriva al 20-25%. Alcuni esemplari possono anche superare tali livelli.

Un altro ceppo statunitense famoso è Trainwreck, che abbiamo selezionato, stabilizzato e cui abbiamo dato il nome di Sweet Trainwreck Auto (SWS47), una varietà autofiorente che sviluppa fino al 20% di THC.

Prodotto aggiunto alla lista dei desideri
Prodotto aggiunto al confronto.